11 dicembre 2017


Era da tempo che volevo preparare questo dolce tipico campano originario di Capri, realizzato con delle mandorle tritate finemente e dell'ottimo cioccolato fondente.
Nel mio blog infatti questa bontà mancava all'appello e quindi ieri complice il freddo e la giornata passata in casa ho deciso di mettermi all'opera e sfornare questa golosa delizia gustata insieme alla mia famiglia.
E' una torta che si presta per tante occasioni: come dessert di fine pasto, come merenda e nulla vieta di mangiarla anche colazione come hanno fatto i miei figli.
Trovo poi che sia perfetta da portare a tavola per le prossime festività.





Ingredienti per una tortiera di 22 cm di diametro:
- 150 g di cioccolato fondente al 70%
- 150 g di mandorle pelate
- 150 g di burro
- 120 g di zucchero a velo
- 30 g di fecola di patate
- 3 uova
- La scorza grattugiata di un'arancia
- 1 cucchiaio di Rum
- Cacao amaro q.b.
- Zucchero a velo q.b.

Preparazione
In una ciotola lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo usando le fruste elettriche.
Unite i tuorli con le mandorle tritate finemente, la fecola, la scorza dell'arancia e il Rum.
Montate gli albumi con un pizzico di sale e inserite delicatamente al composto con un cucchiaio.
Grattugiate finemente il cioccolato fondente e incorporatelo mescolando con una spatola.
Imburrate una tortiera e cospargetela con del cacao amaro, versatevi il composto e cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per circa 45 minuti.
Fate sempre la prova stecchino perché ogni forno cuoce in modo diverso.
La torta deve rimanere umida all'interno e croccante all'esterno.
Lasciatela raffreddare e poi capovolgetela su un vassoio e decoratela con dello zucchero a velo.
Un buon inizio di settimana a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni




6 dicembre 2017


La vita è fatta di alti e bassi, di momenti felici e momenti bui e molto spesso ci sono dei periodi nei quali le difficoltà e i problemi ti sommergono a tal punto da farti venir meno la voglia di fare qualsiasi cosa. Però fortunatamente dopo la tempesta piano piano torna il sereno e si cerca in qualche modo di ritornare alla solita routine quotidiana, con la voglia di cucinare e condividere con voi le mie ricette.
Oggi voglio proporvi dei deliziosi biscotti alla zucca farciti con del cioccolato fondente, preparati qualche tempo fa e apprezzati molto dalla mia famiglia.
Perfetti sia a colazione che a merenda, secondo me sono ottimi anche da realizzare per le prossime feste natalizie.

Ingredienti per 30 biscotti circa:
- 200 g di farina
- 200 g di polpa di zucca
- 200 g di zucchero
- 150 g di burro
- 1 uovo
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
- 1 cucchiaino di cannella
- 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
- Sale q.b.
Per la farcitura:
- 200 g di cioccolato fondente
- Zucchero a velo q. b.

Preparazione
Sbollentate la zucca in acqua per 15 minuti circa o fino a quando non si sarà ammorbidita.
Nel frattempo versate in una ciotola capiente la farina con il bicarbonato, la cannella, il lievito e un pizzico di sale e amalgamate tutti gli ingredienti.
In un contenitore a parte montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio.
Incorporate l'uovo un po' alla volta sempre continuando ad amalgamare e infine aggiungete l'estratto di vaniglia.
Frullate la polpa della zucca, aggiungetela al composto e unite la miscela di ingredienti secchi.
Mescolate il tutto fino a rendere l'impasto omogeneo, fatene una palla e lasciatela riposare in frigorifero per una mezz'ora, coperta da pellicola per alimenti.
Ricavate dal composto tante palline della grandezza di una noce.
Adagiatele su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno distanziandole tra loro, perché in cottura cresceranno di volume.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 12 minuti o fino a quando non saranno leggermente dorate.
Una volta che i biscotti si saranno raffreddati, accoppiateli a due a due con uno strato di cioccolato fuso, che avrete precedentemente sciolto a bagnomaria o nel microonde, dopo averlo spezzettato con un coltello.
Servite i biscotti quando il cioccolato si è solidificato, spolverizzandoli leggermente con dello zucchero a velo.
Un saluto a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni


21 novembre 2017


Questa settimana vi propongo di nuovo dei muffin. Lo so li trovate spesso nella mia cucina, ma  ai miei figli piacciono molto sia a colazione che a merenda e poi questi di oggi preparati con purea di castagne, cacao, panna e gocce di cioccolato sono troppo buoni per non condividerli. Sono realizzati senza burro e olio e tutti gli ingredienti utilizzati  si sposano a meraviglia  tra di loro, creando dei soffici dolcetti dal sapore dolcemente speziato alla cannella e vaniglia.
Perfetti da realizzare anche per le prossime feste natalizie.


Ingredienti per circa 14 muffin:
- 300 g di purea di castagne (ci vogliono circa
800 g di castagne per ottenerla, dipende dalla grandezza
dei frutti )
- 150 g di farina 00
- 50 g di amido di mais  (per me Paneangeli)
- 2 uova
- 150 g di zucchero
- 200 ml di panna vegetale (per me Hoplà)
- 100 ml di latte intero
- 2 cucchiai di cacao amaro (per me Perugina)
- 70 g di gocce di cioccolato fondente
(per me Paneangeli)
- 1 bustina di lievito per dolci (per me Paneangeli)
- Un cucchiaino di cannella
- 1 cucchiaino  aroma  vaniglia (per me Paneangeli)
- Un pizzico di bicarbonato
- Sale
- Una foglia d'alloro
Per decorare:
- Panna da montare q.b.
- Cacao amaro q.b.
- Zucchero a velo q.b. (per me Paneangeli)


Preparazione
Per prima cosa sbucciate le castagne e lessatele in acqua con un cucchiaino di sale e una foglia d'alloro per circa 15-20 minuti.
Una volta lessate, scolarle e rimuovere la pellicina.
Frullarle con il latte fino e ridurle in purea.
Aggiungere la cannella, l'aroma di vaniglia, 2 cucchiai di cacao amaro, amalgamate e mettete da parte.
Montate le uova con lo zucchero, e  aggiungete la panna.
A parte mescolate la farina con l'amido, il lievito, un pizzico di bicarbonato e un pizzico di sale.
Versate questo composto in quello liquido e miscelate velocemente.
A questo punto inserite la purea di castagne e per ultimo 50 g di gocce di cioccolato.
Versate l'impasto finale in dei pirottini per muffin, per poco più della metà.
Cospargete la superficie con le gocce di cioccolato rimaste.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti circa ( vale sempre la prova stecchino, se esce pulito i muffin sono pronti, altrimenti proseguite la cottura per ancora qualche minuto).
Una volta freddi, spolverizzateli leggermente con dello zucchero a velo.
Se volete renderli ancora più golosi e perfetti come dessert, provate la versione con panna e cacao, una vera delizia ( decorate la superficie del muffin  con un ciuffo di panna montata e spolverate con cacao amaro).
Auguro una felice giornata a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni


17 novembre 2017


La crostata di oggi è un dolce molto facile da realizzare ma molto goloso che piacerà a tutti.
L'uso della crema pasticcera insieme  alla nutella permetterà di ottenere un ripieno morbido e cremoso.
Ottima in qualsiasi momento della giornata sia a colazione che a merenda, ideale come fine pasto.


Ingredienti per uno stampo da crostata da 26 cm:
Per la frolla:
- 350 g di farina 00
- 175 g di zucchero
- 175 g di burro
- 2 uova intere +1 tuorlo
- Un pizzico di lievito in polvere per dolci (per me Paneangeli)
- 1 cucchiaino di aroma di vaniglia
- Sale
Per la crema pasticcera:
- 350 ml di latte intero
- 4 tuorli
- 120 g di zucchero semolato
- 50 g di amido di mais (per me Paneangeli)
- 1 stecca di vaniglia (per me Paneangeli)
- 150 g di  nutella (o altra crema di nocciole a scelta)
- Granella di nocciole q.b.
Preparazione
Su un piano da lavoro, mettete la farina con il lievito, lo zucchero a fontana con al centro il burro freddo a pezzetti.
Amalgamate con le punte delle dita fino ad arrivare ad un composto sabbioso.
Aggiungete le uova, il tuorlo, l'aroma di vaniglia e un pizzico di sale e impastate velocemente.
Formate una palla, avvolgetela con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Se potete, preparatela il giorno prima, perché più ore sta in frigo e più risulterà facile stenderla.
Per la crema pasticcera, mettete a riscaldare il latte con la stecca di vaniglia incisa a metà.
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido di mais sempre mescolando e inserite a filo il latte caldo dopo aver tolto la vaniglia.
Rimettete sul fuoco e portate ad ebollizione.
Abbassate la fiamma al minimo e cuocete la crema per 7-8 minuti.
Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti e lasciate raffreddare.
Tirate fuori la frolla dal frigo, 10 minuti prima di lavorarla e stendete con un mattarello tra due fogli di carta forno i 2/3 dell'impasto ad uno spessore di 2-3mm.
Rivestite il bordo e il fondo di una tortiera precedentemente imburrata e infarinata.
Prendete la crema pasticcera fredda e inserite la nutella mescolando bene.
Sul fondo della crostata spalmate questa farcia  e aggiungete della granella di nocciole.
Con la pasta frolla rimasta e una formina a forma di farfalla create delle decorazioni sulla superficie.
Se preferite, formate le classiche strisce e guarnite con il classico motivo a grate.
Cuocete in forno caldo a 180 ° per circa 35-40 minuti e comunque fino a doratura.
Felice weekend a tutti e alla prossima ricetta.
Bacioni





13 novembre 2017


La meat pie altro non è che una golosa e saporita torta salata di pasta sfoglia ripiena di carne macinata di manzo. Le origini di questo piatto sono molto controverse: per alcuni appartiene alla tradizione culinaria anglosassone, mentre per altri la ricetta arriva dall'Australia che insieme alla Nuova Zelanda se ne contendono la paternità, anche se in realtà l'origine sembra essere irlandese.
L'unica cosa certa è che questa versione che vi propongo oggi è la mia, realizzata secondo i miei gusti un po' più italiani, con l'aggiunta di melanzane, mozzarella e tanto parmigiano.


Ingredienti:
- 2 rotoli di pasta sfoglia rotonda
- Cipolla rossa
- 400 g di carne macinata di manzo sceltissima
-  Circa 5 cucchiai di passata di pomodoro
- 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
- 2-3 melanzane
- 150 g di mozzarella
- 30 g di parmigiano grattugiato
- Una noce di burro
- Olio extra vergine q.b.
- Vino rosso q.b.
- Noce moscata
- Sale e pepe
- Latte

Preparazione
In un tegame mettete dell'olio extra vergine, una noce di burro e fate soffriggere la cipolla sminuzzata finemente per alcuni minuti.
Aggiungete la carne trita, fatela dorare e sfumate con del vino rosso.
Inserire la passata di pomodoro, il concentrato, un bicchiere d'acqua, la noce moscata, sale, pepe e lasciate cuocere per circa 20-30 minuti, fino a che tutto il liquido è evaporato
Mettete da parte e lasciate raffreddare.
Mentre cuoce la carne, pulite le melanzane, tagliatele a dadini e fatele cuocere in una padella con dell'olio, uno spicchio d'aglio e del sale.
Stendete un rotolo di pasta sfoglia su una teglia tonda e bucherellate la superficie con una forchetta.
Versate il composto di carne, le melanzane e la mozzarella tagliata a cubetti.
Spolverizzate il tutto con il parmigiano grattugiato e chiudete la torta con il secondo rotolo di sfoglia, pressando bene i bordi per sigillarla.
Fate un taglio a croce al centro per far uscire il vapore durante la cottura.
Pennellate con del latte tutta la superficie e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30- 40 minuti fino a doratura.
Ottima come piatto unico e perfetta per un buffet o per una cena fredda. Si può preparare in anticipo e riscaldare in forno per qualche minuto prima di servirla.
Un buon inizio di settimana a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni.










7 novembre 2017


Svegliarsi al mattino e fare colazione con dei saccottini alla nutella homemade soffici e profumati è veramente il massimo. Il ripieno al cioccolato da la giusta carica di energia per iniziare al meglio la giornata. Ottimi da gustare anche per una golosa merenda e comunque in qualsiasi momento avete voglia di qualcosa di dolce. Provateli, perché piaceranno a tutti.


Ingredienti per circa 10-12 saccottini:
- 250 g di farina 00
- 250 g di farina manitoba
- 15 g di lievito di birra
- 100 ml di olio di semi
- 150 ml di latte
- 75 g di zucchero
- 2 uova
- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
- 5 g di sale
- 1 tuorlo per spennellare
- Circa 120 g di nutella (o la crema di nocciole che preferite)
- Zucchero a velo q.b. Paneangeli
Preparazione
Versate la farina a fontana sul piano da lavoro, rompete al centro le uova, unite lo zucchero, il sale, l'estratto di vaniglia, il lievito sciolto nel latte tiepido e l'olio di semi, amalgamate gli ingredienti con le mani per circa 10-15 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Formate una palla e mettete in una ciotola coperta con pellicola per alimenti a lievitare per 2-3 ore circa in un luogo tiepido, fino al raddoppio del volume.
Trascorso questo tempo, con un matterello tirate la pasta fino a formare un rettangolo.
Tagliate circa 12 strisce e ponete al centro un cucchiaino abbondante  di nutella (io l'ho tenuta in freezer per mezz'ora circa).
Arrotolate le strisce su se stesse  e disponete i saccottini su una placca rivestita con carta forno e lasciate lievitare ancora per 1 ora, sempre in luogo tiepido.
Successivamente spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto, e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti circa ( la cottura è indicativa, perché ogni forno cuoce in modo diverso).
Lasciate raffreddare e spolverizzate di zucchero a velo.
Per mantenerli morbidi conservateli una volta freddi in sacchetti per alimenti e la mattina passateli nel forno per alcuni minuti,saranno più fragranti e sembreranno appena sfornati.
Auguro una felice giornata a tutti e a presto sempre qui nella mia cucina.
Bacioni


3 novembre 2017


Quanto era buona la ricotta fritta che preparava mia nonna la sera della vigilia di Natale. Non poteva mancare insieme ai carciofi, al broccolo romano, ai funghi e tanto altro, sempre rigorosamente fritto come si usa qui a Roma. Io naturalmente ho mantenuto la tradizione e il 24 dicembre sulla mia tavola c'è sempre questa bontà, che cucino spesso anche durante tutto l'anno perchè i miei figli ne vanno matti.
E' una ricetta se così si vuol chiamare di una facilità disarmante e l'unica cosa fondamentale è utilizzare una ricotta romana di pecora di ottima qualità.

Ingredienti per 4 persone:
- 500 g di ricotta romana di pecora
- 2 uova
- Farina 00 q.b.
- Sale
- Olio di semi per friggere q.b.

Preparazione
Lasciate asciugare bene la ricotta per una notte in frigorifero.
Tagliate la ricotta a cubetti  e passateli prima nella farina e poi nell'uovo sbattuto al quale avrete aggiunto un pizzico di sale.
Friggete in olio caldo fino a completa doratura.
Scolate la ricotta su carta assorbente, salate e servite calda.
Ottima da servire come antipasto e anche come finger food per un aperitivo. Rimane croccante fuori e morbida dentro, una vera bontà da provare.
Spero che la ricetta vi sia piaciuta, un felice weekend a tutti e ci vediamo presto sempre qui nella mia cucina.




31 ottobre 2017


Questa sera è la notte di Halloween e quindi oggi non potevo che proporvi un dolce con l'immancabile zucca e l'aggiunta di ricotta.
La novità è la cottura al microonde e quindi una torta super veloce per chi ha veramente pochissimo tempo a disposizione; si cuoce infatti in solo 8-10 minuti.
Ho acquistato un forno a microonde da solo un mese ed ero un po' titubante ad usarlo nella cottura dei dolci; però prima o poi dovevo tentare e vedere che usciva fuori e devo dire che il risultato è stato apprezzabile. La torta realizzata è  molto soffice e profumata e non ha nulla da invidiare ai dolci cotti nel forno tradizionale. Perfetta per la colazione e la merenda, ottima anche farcita con della nutella o della marmellata.
Io ho usato un lievito per forno a microonde della Paneangeli, ma si può anche utilizzare il lievito per dolci classico.
Ingredienti per uno stampo per microonde
 da 22 cm:
- 150 g di farina 00
- 50 g di fecola Paneangeli
- 2 uova
- 180 g di zucchero
- 200 g di zucca cotta
- 100 ml di olio di semi
- 200 g di ricotta
- 1 fialetta di aroma di vaniglia Paneangeli
- 1 bustina di lievito Paneangeli (per microonde)
- Un pizzico di sale
- Zucchero a velo q.b. Paneangeli
Preparazione
Per prima cosa cuocete la zucca al microonde a 800 Watt  per circa 5-6 minuti e poi frullatela fino a ridurla in purea (in alternativa potete cuocere la zucca nel forno tradizionale o al vapore).
In una ciotola montate le uova con lo zucchero per circa 2 minuti.
Aggiungete l'olio di semi, il sale e l'aroma di vaniglia.
Unite la ricotta setacciata e la purea di zucca mescolando bene.
Infine inserite la farina setacciata con la fecola e per ultimo il lievito.
Imburrate e infarinate uno stampo per microonde (io ho utilizzato una tortiera in vetro pirex) e cuocete a 600 Watt con grill per circa 9 minuti.
Lasciate riposare il dolce 10 minuti prima di sformarlo e poi spolverizzare con zucchero a velo.
Questa torta può anche essere cotta nel forno tradizionale in funzione statica a 180° per circa 45 minuti.
Una serena giornata a tutti e ci vediamo presto con nuove ricette sempre nella mia cucina.
Bacioni




trova ricetta